fbpx
  • Make a reservation:
  • Email Us: info@venturamilano.com

Anthropoceano, il Murales Mangia Smog di Iena Cruz a Lambrate

Anthropoceano - Il murales antismog di Iena Cruz a Lambrate

Anthropoceano, il Murales Mangia Smog di Iena Cruz a Lambrate

Milano sempre più come San Francisco e Roma dove la street art sta portando colore, e non solo, sulle pareti grigie dei palazzi.

Da qualche giorno sulla parete del condominio di Via Viotti 13 nel cuore di Lambrate, non lontano da Via Ventura, è apparso un nuovo murales.

A guardarlo sembrerebbe uno delle tante opere della street art: tanti colori, una balena, uno squalo, una piattaforma petrolifera e della plastica. Ma l’opera di Federico Massa in arte Iena Cruz , nativo milanese classe 1981, è uno strumento per migliorare la qualità dell’aria di Milano.

Esattamente avete capito bene!

Sostenitori del murales sono: il Worldrise, la onlus che tutela il mondo marino, l’Ocean Family Foundation e North Sails che ha avviato su Milano un progetto che ha coinvolto numerosi locali notturni per l’abolizione della plastica nei locali ( cannucce ad esempio ).

Ma partiamo dal significato del murales chiamato “Anthropoceano”.

Rappresenta il ciclo di vita della plastica, dalla nascita fino al suo impatto sull’ambiente e sulle “cicatrici” che la plastica lascia nel mondo marino. Già perché ricordiamo che tra le maggiori cause di morte degli “abitanti” del mare vi è proprio la plastica.

Passiamo ora ai materiali utilizzati per la realizzazione, nati grazie alla nanotecnologia a dimostrazione che arte, design ed innovazione sono sempre più legati a filo doppio.

Airlite, la pittura del murales mangia smog

La vernice utilizzata è l’Airlite, una pittura “mangia smog” in grado di ridurre dell’88% il biossido di azoto nell’aria. Per dirla con parole semplici : è una pittura che si attiva con la luce e mangia lo smog dell’aria.

Già, perché questo murales è un depuratore dell’aria, svolge il lavoro che farebbero alberi ad alto fusto piantati su una superficie di 300 mq.

Airlite - La vernice mangia smog
Airlite – La vernice mangia smog

Opere di questo tipo non sono una novità per Milano!

La City è da sempre attenta a migliorare la qualità dell’aria dei suoi cittadini cercando sempre nuove strade per ridurre lo smog, che soprattutto nel periodo invernale aumenta enormemente a causa dei riscaldamenti.

Questo realizzato da Cruz è il quarto murales mangia smog presente in città. Gli altri sono visibili in Corso Garibaldi, via Padova e Porta Romana.

La scelta del condominio di via Viotti è avvenuta attraverso la Call aperta qualche mese fa dal Wolrdrise dal titolo “ Candida il tuo muro”.

La posizione è strategica dal momento che il murales è vicinissimo alla Stazione dei treni di Lambrate e pertanto visibile anche dai viaggiatori.

Ma forse quel muro di Lambrate era destinato a Cruz dal momento che uno dei locali milanesi preferiti dall’artista si trova proprio a Lambrate ed è lo storico Birrificio Lambrate.

Anche questo murales contribuisce al progetto di riqualifica e rigenerazione urbana che da qualche anno sta coinvolgendo il quartiere di Lambrate. Arte, design ed innovazione sempre più legate nel progetto di riqualifica dei quartieri.

Non vi resta che venire a vedere il murales sotto al quale respirerete aria più pulita!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *